giovedì 18 ottobre 2007

No, really, it's up to you!


Se ancora non ne aveste sentito parlare, dovete sapere che i Radiohead hanno da poco finito il loro ultimo album, In rainbows.

E fin qui... La particolarità è che lo hanno fatto e lo stanno vendendo senza appoggiarsi a nessuna casa discografica. Ovvero senza nessun intermediario, senza distribuzione, trasporto, negozi, ecc.
Non bastasse, non lo vendono a prezzo fisso, il prezzo lo fa chi compra, o meglio scarica l'album. It's up to you, dicono loro, potete inserire la cifra che volete, potete anche non pagarlo proprio, in ogni caso riceverete un link per scaricare tutti i brani senza Drm o protezioni varie.

Da quello che leggo pare proprio che il sistema funzioni, già un milione di utenti ha scaricato l'album e il prezzo medio scelto dai compratori è stato circa 8 dollari, "puliti", senza il peso di tutti gli intermediari.

Resta solo da capire se il successo sia dovuto alla pubblicità gratuita e alla assoluta novità della cosa o se, invece, questo sia veramente l'inizio di una mezza rivoluzione nel campo della musica, un modo per liberarsi del sistema della major, almeno per come è concepito ora.

2 commenti:

Mr.Elastic ha detto...

Mi han detto che gli mp3 hanno qualità 160kbps, praticamente una merda, nemmeno quando avevo il 52k scaricavo quelle a cosi bassa qualità perchè mi facevano ributtare...l'idea in se però sarebbe carina..

p.s. sono jackfratellodellafrin

Zac ha detto...

Sì, vero, ho letto pure io. Che poi se li ascolti con le cuffie dell'ipod non la senti la differenza, eh.
Però sì, ci sono rimasto male...

P.s. ciao jackfratellodellafrin, fiero quello che suona col cucchiaino!

Tic Tac...